MONDO PROFESSIONISTI

Sumitomo Chemical e BASF fanno un passo decisivo nello sviluppo di un nuovo fungicidaTokyo, GIAPPONE, e Ludwigshafen, GERMANIA | 22 giugno 2018

Oggi Sumitomo Chemical e BASF, due delle principali aziende chimiche a livello globale, hanno annunciato che, nel quadro dell’attività di un accordo di sviluppo congiunto, Sumitomo Chemical ha presentato domanda di registrazione nell’UE per il nuovo composto fungicida dal nome ISO metyltetraprole. Il fungicida, scoperto da Sumitomo Chemical, sarà commercializzato con il nome di Pavecto®.

Il composto appartiene a un gruppo di fungicidi noti come QoI (Quinone outside Inhibitors) e con la radice del tetrazolinone, rappresenta un nuovo principio attivo all'interno di questa famiglia chimica.
Pavecto® differisce dai pre-esistenti fungicidi QoI per la capacità di controllare patogeni che hanno sviluppato resistenza verso i fungicidi a base di strobilurine attualmente disponibili sul mercato.
Grazie alla loro collaborazione, entrambe le aziende hanno dimostrato che Pavecto® è un fungicida altamente efficace nel controllo di numerose patologie, tra cui il complesso della septoriosi nel frumento.
Inoltre, Pavecto® potrà svolgere un ruolo importante nel controllo delle resistenze, offrendo agli agricoltori uno strumento innovativo per proteggere le colture e assicurare i raccolti.

Kimitoshi Umeda, Associate Officer responsabile della AgroSolutions Division-International di Sumitomo Chemical, afferma: "Questo nuovo fungicida, Pavecto®, diventerà un'efficace soluzione per controllare le più diffuse patologie, aiutando gli agricoltori a migliorare produttività e redditività. Chiederemo la registrazione di Pavecto® in diversi paesi e desideriamo rendere disponibili questi prodotti a base di Pavecto® per tanti altri agricoltori in tutto il mondo."

"Il mercato agricolo è dinamico, con necessità e sfide sempre diverse.
Pavecto® integrerà la nostra gamma di fungicidi, aiutandoci a mantenere la promessa di sostenere l'agricoltura con nuove soluzioni e tecnologie", dice Livio Tedeschi, Vice Presidente di BASF Crop Protection Europe."Il nostro obiettivo è fornire agli agricoltori di tutta Europa svariati strumenti operativi come diversi formulati di grande efficacia costituiti da principi attivi esistenti e prodotti della nostra linea di ricerca."

Sono state pianificate altre domande di registrazione a livello globale.
In considerazione dell'iter per l'approvazione da parte delle autorità regolatorie, Sumitomo Chemical e BASF prevedono di iniziare la commercializzazione di formulati a base di Pavecto® nell'UE a partire dal 2022.

Informazioni su Sumitomo Chemical Company Limited

Con sede principale a Tokyo, Giappone, Sumitomo Chemical è una delle aziende chimiche leader in Giappone e offre una vasta gamma di prodotti in tutto il mondo nel settore petrolchimico, energetico, dei materiali funzionali, dei materiali legati all'information technology (IT), nonché nel settore sanitario, farmaceutico e agrochimico.
Nell'esercizio 2017 il suo fatturato netto consolidato è stato pari a 2.2 trilioni di Yen. Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito www.sumitomo-chem.co.jp/english.

Informazioni su BASF

In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo il successo economico alla responsabilità sociale e alla protezione dell'ambiente.
Gli oltre 115.000 impiegati del gruppo BASF lavorano per contribuire al successo dei nostri clienti in quasi tutti i comparti industriali ed in quasi tutti i paesi del mondo.
Il nostro portafoglio è diviso in cinque segmenti: prodotti chimici; prodotti ad alte prestazioni; materiali e soluzioni funzionali; soluzioni per l'agricoltura; petrolio e gas.
Nel 2017 BASF ha avuto un fatturato di 64,5 miliardi di euro. Le azioni di BASF sono quotate in borsa a Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS).
Per ulteriori informazioni visitare il sito www.basf.com.

Agrofarmaci autorizzati dal Ministero della salute, leggere attentamente le istruzioni riportate in etichetta.
Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si richiama l'attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.

È obbligatorio l'uso di idonei dispositivi di protezione individuale e di attrezzature di lavoro conformi (D. Lgs. 81/2008 e ss. mm.)